Intervista a Lavie Tidhar

Dopo aver recensito il suo romanzo “Wanted” (edito per Gargoyle Books, l’articolo è qui) abbiamo contattato l’autore per un’intervista, scoprendo un personaggio davvero interessante.

Nota bene: nel testo italiano abbiamo sostituto il titolo “Osama” con “Wanted”, rispettando la scelta dell’editore. For the english version, please scroll down.

IFET- Si potrebbe dire che sei un autore “mondiale”; nato e cresciuto in Israele, hai vissuto in posti differenti tra loro come Vanuatu, Laos, Sud Africa e il Regno Unito – per non parlare di altri posti in Africa. Come ha cambiato il tuo approccio nello scrivere e nel creare le tue storie?

Lavie Tidhar – Wanted

Lavie Tidhar

Wanted

(Orig. Osama – 2011)

Gargoyle Books

pp. 334 – Euro 18,00

Traduzione di Lorenzo Vetta e Annabella Campanozzi

Quarta di copertina.

Joe è un detective privato alla vecchia maniera e vive in un mondo in cui gli attacchi dell’11 settembre non sono mai avvenuti, anzi fanno parte di una famosa serie di romanzi che hanno come protagonista la figura, altrettanto immaginaria, di Osama bin Laden. Un giorno Joe riceve la visita di una misteriosa donna, che lo ingaggia per trovare proprio Mike Longshott, l’autore di quei libri; inizia così un’avventura paradossale fra Laos, New York, …