Katherine Burdekin – La notte della svastica

Il nostro Massimo Citi ha riletto per noi un romanzo distopico e disperato, memoria di un futuro che per fortuna non ha potuto realizzarsi. Questa recensione è già apparsa su Libri Nuovi – Out of print.

Katherine Burdekin

La notte della svastica

(Orig. Swastika Night)

Ed Riuniti pp. 220 L. 25.000

Germania, anno del Signore Hitler 720, la separazione di genere si è consumata definitivamente. Uomini e donne – sospinti dalla religione hitleriana – hanno abitudini, residenze, modi di vita completamente diversi. Le donne – rapate, umiliate, recluse – vivono separata nei loro quartieri dove gli uomini possono andarle a …