Will Smith

Tutti gli articoli con tag Will Smith

Locandina

Locandina

Nel 2004 esce un film liberamente ispirato all’opera di Isaac Asimov, “Io, Robot” diretto dal regista Alex Proyas. È un film che ha punti di contatto con il lavoro dello scrittore, a partire dalle tre leggi della robotica, ma che non è esplicitamente tratto da nessuno dei nove racconti presenti nel libro, anche se alcuni personaggi sono in comune e alcune situazioni ricordano le controparti narrative.

Nel 2035, la U.S. Robotics sta per immettere nel mercato i nuovi robot NS5, con l’obiettivo di mettere un robot in ogni casa e raggiungere la proporzione di un robot ogni cinque umani. Il detective Del Spooner, da sempre diffidente verso i robot, viene chiamato a investigare sul presunto suicidio del dottor Alfred Lanning, ideatore delle tre leggi e progettista dei robot. Da un messaggio olografico lasciatogli dal dottore intuisce che non si tratti di suicidio, ma di omicidio e inizia a sospettare che sia tutto opera di un robot. Aiutato dalla robopsicologa Susan Calvin inizia a indagare per scoprire la verità. Continua a leggere

MEN IN BLACK 3

Dopo dieci anni dall’uscita del secondo film, arriva il terzo capitolo, un “Men in Black 3” – d’ora in avanti MiB 3 - che potrebbe essere un nuovo punto di inizio per successivi episodi della serie. Men in Black 3 LocandinaL’idea nasce da Will Smith, proprio durante la produzione del secondo film. Solo sei anni dopo, nel 2009, venne confermata la produzione di questo terzo capitolo della saga. A dirigerlo è sempre lui, Barry Sonnenfeld.

La trama di MiB 3 è semplice: Boris l’Animale evade dalla prigione lunare LunarMax, con l’intento di vendicarsi dell’Agente K, responsabile del suo arresto e della perdita del suo braccio. Per fare questo decide di tornare indietro nel tempo, al 1969, per impedire di essere mutilato e arrestato dal giovane K. Il piano ha successo, al punto che il presente viene cambiato: K è morto da oltre quarant’anni e solo una persona, J, sembra ricordare che fino al giorno prima K era vivo. L’Agente J dovrà quindi tornare a sua volta indietro nel tempo, per impedire a Boris di compiere il suo piano ed evitare la morte del suo collega. Continua a leggere